Partizionamento

Dischi e partizioni sotto Linux

Se non hai familiarità con lo schema di nomi di Linux per i dispositivi e le partizioni, o il concetto di filesystem e punti di montaggio, leggi:

Partizione dedicata /home

In Linux, la cartella /home è usata per conservare i dati e le preferenze dell’utente.

Questa cartella contiene una sotto-cartella per ogni account utente. Se ad esempio il tuo nome utente è john, la tua cartella Home è /home/john, i file scaricati si trovano in /home/john/Scaricati, i tuoi documenti in /home/john/Documenti, i preferiti di Firefox si trovano da qualche parte in /home/john/.mozilla, e così via…

Dando a /home la sua partizione dedicata, puoi separare i dati dell’utente dal resto del sistema operativo.

Il vantaggio risiede nel fatto che puoi prendere il sistema operativo e sostituirlo, senza alcun impatto sui dati utente.

Durante l’installazione di Linux Mint:

  1. Assegna il punto di montaggio / alla partizione dedicata al sistema operativo, e dici all’installer di formattarla.
  2. Assegna il punto di montaggio /home alla partizione dedicata ai dati degli utenti, e, se contiene già dei dati, assicurati di dire all’installer di non formattarla.

Avvertimento

Questi passaggi non sono consigliati agli utenti inesperti. Un passo falso durante l’installazione potrebbe cancellare tutti i tuoi dati. Assicurati di eseguire backup, di selezionare le partizioni corrette, e di rivedere accuratamente le opzioni di formattazione.

Nota

Il sistema operativo Linux Mint richiede circa 15GB di spazio, e cresce man mano che installi software aggiuntivi. Se puoi permettertelo, dai al sistema 100GB di spazio. Tieni la maggior parte del tuo spazio libero per la partizione Home. I dati utente (file scaricati, video, foto, …) richiedono molto più spazio.